5 Comments “”

  1. Emanuele scrive:

    Accidenti… è passato ormai un anno da uno dei più bei viaggi che abbia mai fatto. A febbraio 2014 sono partito con Claudia e altre 4 persone in questo piccolo paradiso… dove gli animali non scappano per la presenza dell’uomo, dove tutto è in un equilibrio così precario che quasi viene da camminare in punta di piedi, dove ogni giorno è un piccolo documentario. Claudia mi ha presentato questa terra come solo una persona che ha vissuto fino in fondo le Galapagos in tutti i suoi aspetti può fare: la loberia di Floreana dove per 4 mattine ho aspettato l’alba con le piccole foche, los tuneles di Isabela che mi ha lasciato a bocca aperta per il clima surreale, la spiaggia di tortuga bay che ogni volta riserva qualche sorpresa sono solo alcuni posti che ora sono anche un po’ miei. Poi nuotare con pinguini, foche, tartarughe, mante è stata un’esperienza fortissima.
    Ma naturalmente non trascuriamo l’aspetto fotografico, importantissimo durante tutto il viaggio e per il quale Claudia è sempre pronta a dare consigli e a confrontarsi.

    Qui potete trovare il mio lavoro alle Galapagos… spero possa trasmettere almeno in parte quello che ho provato.
    Galapagos 2014: http://youtu.be/ZC5OUcVF2dM

  2. Liliana Bastelli scrive:

    Avevo cercato di organizzare un viaggio alle Galapagos già da molti anni; mi ero rivolta a diverse agenzie, ma si trascorreva la maggior parte del tempo in Ecuador e solo due giorni in queste isole incantate con una spesa che “sforava” i 4000 euro. Quando Claudia mi ha proposto il viaggio, sono stata la prima ad iscrivermi… Le tre settimane sono volate in piacevole compagnia: nessun problema per la lingua perchè Claudia parla bene lo spagnolo, nessun problema per il cibo perchè Claudia conosce ogni ristorante o locale delle isole, nessun problema per i trasferimenti perchè Claudia riesce ad accordarsi con i taxi e le barche, nessun problema per la visita dei luoghi, perchè Claudia ha già visto e sperimentato in prima persona ogni angolo e quindi ti mostra i posti con la luce migliore per fotografare. Infine, cosa che non è di secondaria importanza, il prezzo è veramente super vantaggioso. In questi giorni sto leggendo un libro comprato lì che racconta la storia dei primi coloni sbarcati su Floreana e sto rivivendo quella fantastica avventura!
    Se volete vedere qualche foto andate su https://500px.com/lilianabastelli

  3. Romano Visci scrive:

    Ho fatto un viaggio in Bolivia con Claudia nell’ottobre 2012, approfondendo la natura, la storia e la cultura di questo paese, dove pochi vanno. E’ stata un’intensa esperienza di viaggio in un ambiente naturale e umano rimasto ancora integro, accompagnati dalla professionalità di Claudia che ha guidato tutti alla scoperta dei posti da fotografare, nei momenti giusti della giornata per realizzare le foto migliori, il tutto con costi molto ridotti. L’ottima preparazione di Claudia ha permesso a tutti di accrescere il proprio bagaglio di conoscenze e condividere con altre persone la stessa passione. Una bell’esperienza che mi ha portato personalmente a presentare la Bolivia, in un articolo per la Rivista del Trekking & Outdoor uscito nel mese di giugno. Il viaggio realizzato con Claudia è stato vivere nel mondo boliviano, quello reale fatto di atmosfere e suggestioni, di incontri di scambi, di esperienze. Con un po’ di invidia Buon Viaggio x il vostro Tour in Bolivia.
    Romano Visci

  4. Federica Manfredi scrive:

    Non ero mai stata in America Latina e quando la mia amica Claudia mi ha prospettato un viaggio all’insegna della fotografia in Bolivia, ho fatto il possibile per andarci!
    Un viaggio non organizzato da agenzie o tour operator, ma libero (a parte la visita nel deserto e quelle occasioni in cui abbiamo dovuto prendere una guida, non si scherza con la natura selvaggia). Eravamo quindi un gruppo di persone accomunate dalla passione per il viaggio e la fotografia, che parte per un lungo viaggio, avvalendosi della conoscenza che Claudia ha di quei luoghi e della loro gente… E tutto è andato benissimo, sia quando avevamo già prenotato da tempo, sia quando abbiamo un po’ improvvisato! Spendendo anche molto meno di quanto avremmo fatto altrimenti.
    Ma così è il vero viaggio, no? Il vero viaggiatore, e Claudia lo è, sa come affrontare eventuali imprevisti, come ottenere il massimo con la minor spesa e anche noi non ce la siamo cavata male! Luoghi meravigliosi che ho potuto fotografare con una reflex digitale, grazie soprattutto agli insegnamenti di Claudia! E anche all’ispirazione datami dagli altri compagni di viaggio :)
    Abbiamo potuto esplorare quelle terre incredibili e rapportarci con le persone, non da semplici turisti ma come viaggiatori, desiderosi di entrare in contatto con la realtà di un popolo in un modo un po’ più profondo.
    I ritmi degli spostamenti sono stati buoni, considerando la molteplicità di cose da fare e da vedere. Non abbiamo fatto corse e nonostante questo in 21 giorni abbiamo visitato davvero molti posti! No stress ma nemmeno ci siamo soffermati troppo. Noia davvero mai :)
    Grazie Claudia per questa bellissima esperienza! Davvero unica!
    http://federicamanfredi.blogspot.it/
    http://www.federicamanfredi.it

  5. Lorenzo Laffi scrive:

    Hola!!
    Dopo essere stato nel 2011 in Perù, e avere conosciuto Claudia come guida fotografica, e come compagna di viaggio, non ho avuto alcun dubbio a partecipare ad un tour fotografico organizzato da lei, a maggior ragione dopo aver visto alcune foto della Bolivia.
    L’esperienza decennale ( e oltre…) nel viaggiare in Sud America da parte di Claudia è sinonimo di garanzia (e di vecchiaia!!).
    Tempi fotografici rispettati e ricercati nei migliore dei modi.
    Spostamenti fatti su misura, tanto è che i viaggiatori incontrati piangevano invidia nel venire a conoscenza dei dettagli del nostro tour nella zona dei deserti e lagune.
    La giusta miscela di spunti fotografici differenti (reportage, naturalismo, paesaggi, street ecc..) per accontentare tutti, e per poter crescere fotograficamente a 360°.
    La possibilità di fare esperienze “wild”, entrare in contatto con le persone del luogo, riuscire a viverlo realmente.
    La necessaria flessibilità del programma di viaggio, per poter far fronte a piccoli inconvenienti o più semplicemente ai desideri dei singoli viaggiatori.
    I costi ridotti, molto ridotti.
    L’intelligenza di una ragazza che sa essere sempre presente nel caso serva un consiglio fotografico, e allo stesso tempo sa quando è buona cosa lasciare libertà di esprimersi in autonomia.
    E credetemi, quest’ultima cosa non è poi così semplice e comune.
    A tutto questo aggiungete che la Bolivia è terra favolosa, situazioni di un vissuto pieno di fascino lontano da noi occidentali, ricca di varietà di paesaggi, colori unici, spazi infiniti dove perdersi con lo sguardo, dove poter ritrovare l’energie per ripartire nella propria vita.
    La quantità di situazioni visive differenti che si presentano è stata tale da non credere di aver visitato una sola nazione.
    Ma per questi dettagli sul posto preferirei far parlare le mie foto.
    L’unico rammarico è stato tornare.
    Un grazie di cuore a Claudia.

    http://www.lorenzolaffi.it

Leave a Reply



Message